Home > News > PROGRAMMAZIONE PER IL POTENZIAMENTO DEL DEPURATORE CONSORTILE

PROGRAMMAZIONE PER IL POTENZIAMENTO DEL DEPURATORE CONSORTILE

Generico - Comunicazioni Generali
Riposto - 12/02/2020


Nella sede del Consorzio per il Servizio di depurazione dei liquami tra i Comuni di Giarre – Riposto – Mascali – Fiumefreddo di Sicilia – S. Alfio, si è tenuta una riunione operativa convocata dal Commissario Straordinario Unico per il coordinamento e la realizzazione degli interventi di fognatura e depurazione, su richiesta del consorzio stesso, finalizzata ad illustrare le soluzioni progettuali individuate e l'avanzamento delle attività connesse alla progettazione esecutiva in corso, relativa al completamento del depuratore Consortile di Mascali ed estensione della rete fognaria dei comuni consorziati. Presenti, oltre ai sindaci dei Comuni consorziati, il Responsabile unico del procedimento, ing. Cecilia Corrao (in rappresentanza del commissario) e l'ing. Pietro Agnello, in rappresentanza del gruppo incaricato della progettazione esecutiva.

“E’ stata anche l’occasione – sottolinea il sindaco di Riposto, Enzo Caragliano – per mettere la parola fine all’ipotesi ventilata, nel recente passato, di realizzare un secondo depuratore sul torrente Fago, in territorio di Riposto. Una ipotesi progettuale che è definitivamente tramontata e che rischiava di provocare un danno pesantissimo per il territorio con evidente vocazione turistica inibendo lo sviluppo. Tre depuratori nel giro di pochi chilometri di costa jonica certamente avrebbero avuto un impatto pesante. Questa ipotesi, tuttavia è stata scongiurata e oggi si punta invece a rendere ancora più efficiente il depuratore di Sant’Anna con la realizzazione di mirate opere che prevedono una precisa road map con una tempistica ben delineata”.

Nel corso del confronto sono stati illustrati gli interventi previsti ed oggetto di progettazione esecutiva (entro l’anno è prevista la emissione del decreto) che riguardano l'ampliamento della potenzialità del depuratore, entro il 2021, la realizzazione della condotta sottomarina di allontanamento dei reflui trattati in uscita dall'impianto di depurazione ed il completamento delle reti fognarie nei territori dei comuni consorziati (dove sono già in corso le attività di indagine a supporto della progettazione esecutiva).
Con riferimento ai nuovi collettori fognari di progetto – previsti per Riposto interventi nella zona di Praiola II - ed all'aumento della potenzialità del depuratore sono stati evidenziati anche gli interventi propedeutici necessari per prevedere il futuro allaccio dei comuni di Santa Venerina e Zafferana Etnea (anch'essi convocati).

La riunione è stata, infine, anche occasione per coordinare le attività in corso tra stazione appaltante, gruppo di progettazione ed amministrazioni comunali interessate, al fine di accelerare le necessarie procedure amministrative.

*UFFICIO STAMPA

Allegati


  • Nessun documento presente